ROSSANO RONCI

Rossano Ronci is a self-taught photographer born in 1970 in Rimini.

He studied commercial art at the Book School of Urbino, starting his career as a photographer when he was fifteen.

After working as an assistant in a photographer’s studio specializing in interior design, he began his artistic and professional activities as a freelancer.
At eighteen he established an important relationship with Montanari Navigazioni, an owner of oil tankers and gas carriers, which offered the possibility to create a large portfolio of  photographs; from this experience the opportunity later arose to photograph architecture for major construction companies and design studios.

In 2000 he approached fashion photography, working on advertising campaigns and editorials for various Italian and foreign magazines including Vogue Pelle and Vogue Gioiello.

Since 2005 he has produced notable books of portrait photography with publishers such as Skira and Electa Mondadori.

His portraits of Italian celebrities such as Fiorello, Arbore and Boncompagni, and sports figures such as Valentino Rossi, Zoff, Agostini, Rivera, Totti and Buffon, reveal absolutely unprecedented humanity and intimacy.

His skillful use of light and contrast has allowed him to express their most intimate side, giving a more borderline vision of these popular figures.
In 2008 the Milanese publisher L’Archivolto created a monograph on his work, a creative path that has explored narrative themes in all areas from industrial and architectural photography to fashion and portraiture.

Dal 2014, viene seguito in alcuni importanti progetti editoriali, da uno dei maggiori curatori Italiani di Fotografia, Denis Curti, fondatore dell’agenzia contrasto e dello spazio Forma di Milano, centro europeo di fotografia.

From 2014, he is followed in some major book projects by Denis Curti, one of the most important Italian editor of photography, founder of Contrast Agency and Spazio Forma in Milan, the European Center of Photography.

He has produced images for leading architects including Vincenzo De Cotis, Norman Foster (WTC RSM), Zaha Hadid (MAXXI, Rome, Italy), Giancarlo De Carlo (New Courthouse, Pesaro), Gino Valle (Deutsch Bank, Milano Bicocca) and Marg von Gerkan (Fiera di Rimini and Palacongressi, Rimini).
He also teaches workshops on portrait and architectural photography.
Publications by and about Rossano Ronci:
Rossano Ronci Photographer 1994/2008, published by L’Archivolto;
Woman’s Eternity Portraits 2005/2010;
Walking Towards the Game, 2012;
2001-2007 photographer at Condé Nast (Vogue and AD);
2013 photographer for Men’s Vogue.


Fotografo autodidatta nasce nel 1970 a Rimini.

Frequenta la scuola del libro di Urbino con indirizzo grafica pubblicitaria e già a quindici anni intraprende la carriera di fotografo.

Dopo aver lavorato come assistente in uno studio fotografico d’interior design avvia l’attività artistica e professionale come freelance.

A diciotto anni inizia un’importante collaborazione con la Montanari navigazioni, armatore di gasiere e petroliere, che gli offre la possibilità di creare un portfolio fotografico importante; da questa esperienza nasce in seguito l’opportunità di scattare immagini d’architettura per alcune importanti aziende di costruzioni e per studi di progettazione.

Nel 2000 si avvicina alla fotografia di moda, realizzando campagne pubblicitarie e redazionali per diversi magazine italiani e stranieri tra cui “Vogue pelle” e “Vogue gioiello”.

Dal 2005 realizza importanti progetti editoriali sulla fotografia di ritratto con case editrici come Skira ed Electa Mondadori.

I suoi ritratti a personaggi quali Fiorello, Arbore, Boncompagni, e a grandi campioni dello sport come Valentino Rossi, Zoff, Agostini, Rivera, Totti e Buffon, rivelano un’umanità e un’intimità assolutamente inedite.

L’uso sapiente della luce e dei contrasti gli ha permesso di esprimere il loro lato più intimo dando a questi personaggi popolari una visione più borderline.

Nel 2008 la casa editrice L’Archivolto di Milano, realizza una monografia sul suo lavoro, un percorso creativo che ha esplorato tutti i temi della narrazione, partendo dalla fotografia d’architettura e industriale per arrivare fino alla moda e al ritratto.

Ha scattato immagini per importanti architetti tra cui Vincenzo De Cotis, Norman Foster (WTC, RSM), Zaha Hadid (Maxxi museo, Roma), Giancarlo De Carlo (nuovo Tribunale, Pesaro), Gino Valle (Deutsch Bank, Milano Bicocca), Marg von Gerkan (Fiera di Rimini, Palacongressi, Rimini).

Si occupa anche di didattica in workshop sul ritratto e sulla fotografia d’architettura.

Dal 2014, viene seguito in alcuni importanti progetti editoriali, da uno dei maggiori curatori Italiani di Fotografia, Denis Curti, fondatore dell’agenzia contrasto e dello spazio Forma di Milano, centro europeo di fotografia.

Pubblicazioni di e su Rossano Ronci:

“Rossano Ronci photographer 1994/2008”, Edizioni L’Archivolto;

“Woman’s ethernity portraits 2005/2010”;

“Walking towards the game 2012”, Edizioni Libreria dello Sport;

“Beyond my water 2014”, Edizioni L’Archivolto;

dal 2001 al 2007 fotografo in Condè Nast (“Vogue” e “AD”);

2013 fotografo per “Uomo Vogue”.


 

 

 

I commenti sono chiusi.